Gamercat

Gamercat

Gamercat è una serie di strisce a fumetti ideate da Samantha Whitten e parla di un gattino nero, di nome Gamercat appunto, a cui piace un sacco videogiocare. L’idea è basata sulle esperienze dirette dell’autrice coi videogiochi che lei stessa gioca, è uno dei tanti progetti dell’autrice e non segue una storia ben definita ma le divertenti disavventure di Gamercat e dei suoi amici.


Con tutti i canoni di un gatto, il protagonista è ossessionato da una fatina (del tutto simile a quella di Zelda), che lo spinge a comprare console e giochi in genere. Durante il grande acquisto della PS Vita incontra fuori dal negozio di videogames un altro gattino orfano che sta giocando a Pokèmon. Gamercat lo adotterà, lo chiamerà Glitch e sarà solo il primo degli amici che si porterà dietro nelle sue disavventure. Il fumetto è molto semplice ma scritto bene, con sketch divertenti e una grande caratterizzazione dei personaggi nella loro forma di animale. Un appassionato di videogames sicuramente riuscirà a catturare la brillantezza dei disegni e delle fanart dei giochi più famosi e una volta iniziato a leggere faticherà a smettere (esperienza recente del sottoscritto!!).

Le strisce escono con una cadenza settimanale e sul sito c’è anche la possibilità di supportare l’artista e comprare simpatici gadget di Gamercat e dei suoi amici. Che aspettate cominciate subito a leggere!!!

-Kiba